giovedì 12 luglio 2012

posso dire una cosa?

Questa estate non sta andando proprio come me la sarei immaginata.
E intendo dire che sta andando peggio di quello che speravo.
Si, è anche vero che siamo ancora solo a luglio, ma per dire, adesso piove.
E a me, la pioggia in estate non piace.

E sono bianca che potrei fare la pubblicità del detersivo bianco che più bianco non si può.

E non mi è piaciuta per niente la litigata di 2 ore, al telefono, che ho avuto con Andrew questa mattina. Che per lui le cose sono cambiate e che vuole uscire solo con me.
E io ho la coscienza pulita, perchè gli ho sempre detto che non sono innamorata di lui, e che non voglio tornare con lui e che per me le cose non cambiano. Ed è quello che continuo a pensare...che per me lui è un amico, e che se andare a letto insieme gli crea tutti questi problemi, possiamo anche smettere di farlo.

Gli ho detto mezza bugia: che non uscirei con nessuno.
E invece qualcuno c'è, e ogni volta che lo vedo, poi ci penso.
Peccato che lui proprio non mi considera.
E io non riesco a farmi notare.
Cioè, per dire, la settimana scorsa, Tia l'ho visto 2 sere. Non mi caga. Non mi considera. Non mi parla. Mi dice si e no ciao. E io faccio anche la carina, tipo gli ho passato il cavatappi per aprirsi la birra, che non ci arrivava, e vabbè, mi ha detto grazie -e io non lo stavo neanche guardando in faccia-


Non sono capace.


p.s.: nessuna novità del lavoro, quindi, non posso ancora fare la mia supplichevole richiesta di riduzione d'orario...secondo me, questi manco se lo ricordano che il mio contratto scade....

13 commenti:

  1. Ma tu ad Andrew l'avevi detto subito, io mi ricordo. Per il lavoro, se non ti dicono nulla, io direi che pensano di tenerti. Quando scadrebbe il contratto?
    Però sto Tia, guardalo un po' quando riesci, che magari lui pensa di starti sulle balle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi ho sentito uno del lavoro, perchè mi è stato chiesto di lavorare il 30, e io gli ho fatto notare che il mio contratto scade il 31...e mi ha detto "beh, lo rinnoviamo, non c'è problema". se, per lui non c'è problema.

      e ale, lo guardo, lo guardo...lo fisso perfino, e gli faccio anche mezzo sorrisino prima di girarmi. se parla con la Cappuccetta, mi fiondo da lei. mi avvicino con nonchalance, gli ho ballato vicino. NIENTE. non mi caga.

      Elimina
    2. Quindi: evvai per il lavoro! Tia... Pam, ascolta me: provaci.

      Elimina
  2. Eh diciamo che con Andrew era na mezza tragedia annunciata perchè tu eri stata sì chiara ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cmq, sarò una stonza, ma ogni volta che mi fa 'ste scenate, gli do una sgridata, questo mi chiede scusa, ed è tutto come prima.
      mi sembra quasi di approfittarne.

      Elimina
  3. concordo con la Ale per Tia e con Vete per Andrew, tu sarai stata più che chiara, ma se lui non riesce a tenere separati i sentimenti allora è meglio per entrambi che fermiate tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a questo punto, chi vivrà, vedrà.

      Elimina
  4. Eh tesoro, in realtà è la vita intera che non va mai come te l'immagini, quindi bisogna farci il callo.
    Sono cosi negativa che è meglio mi fermi qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, ma infatti, la mia era una lamentela detta così per dire...che cioè, so già che me capiteranno di sicuro di peggio!!!

      ma tu?
      stai bene??
      cane e gatto?

      Elimina
  5. Ciao, se passi da me c'è una sorpresa per te ;-)...

    RispondiElimina
  6. Era un pò che non passavo da te!! Abbiamo fatto le assenteiste a turno!;)

    Credo che tu sia la prova vivente della mia teoria: "meno ti interessano più ti si appiccicano/più ti piacciono, meno ti cagano" E' una dura legge della natura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi ci perdoniamo a vicenda??? io ci sto.

      cmq, io ti adoro, hai capito tutto, condivido più che pienamente anche io la tua teoria.

      Elimina