giovedì 10 gennaio 2013

dicembre.

INFORMAZIONE DI SERVIZIO: questo post potrebbe essere aggiornato. sicuramente.

lo so che è gennaio, ma io dicembre l'ho vissuto e non vi ho raccontato niente. e quella che sono adesso, è per come ho vissuto (anche) a dicembre.
Quindi, al via un intenso e confusionario riassunto....pronti? partenza...

VIA!

A Dicembre, ho lavorato 27 giorni su 31; percarità, non ho lavorato tutti i giorni 8 ore, ma ho passato molto del mio tempo al lavoro. Quando ero a casa, oltre le pulizie, spesa e lavatrici, cercavo di studiare. Ho studiato poco e niente.

Ho litigato - fatto pace - litigato - fatto pace con Andrew circa un milione di volte. Naturalmente, siamo sempre allo stesso punto. Mi salva che almeno non abbiamo passato il capodanno e le feste insieme, ma a debita distanza. Ho visto Wow: 2 volte...la prima volta ero con Anny (la mia coinquilina preferita) nel locale dove lavora lei, ma era il suo giorno libero, ed eravamo li con un ragazzo americano che avevamo raccattato per strada perchè si era perso. Wow è entrato, io credevo di morire, e alla fine è rimasto più di un ora a parlare con me, lasciando da sole le ragazze con cui era arrivato. Mi ha chiesto il numero di telefono, per invitarmi alla sua festa di laurea ad aprile. Io non glielo volevo dare, ma poi sono stata cretina, e ho ceduto. Ovviamente, non l'ha ancora usato. La seconda, ero con la mia collega AliC, che è adorabile, visto che ho visto che lui era dentro dalla vetrina, e le ho praticamente staccato un braccio dicendo "non posso entrare non posso entrare, un attimo che non ce la faccio". dovevo ricompormi. eravamo appena uscite dalla cena di natale, e già avevamo bevuto. Sono entrata, ho salutato il barista, ho ordinato, ho guardato Wow, che era al bancone e mi guardava, gli ho sorriso, ho detto "Ciao", ho pagato e sono uscita. Ovviamente non pervenuto. Ieri sera era in bar dalla Anny, l'ha salutata e lei ha fatto finta di non conoscerlo: questa si chiama AMICIZIA.

Amicizia, come quella con le mie coinquiline, con cui ho passato il 31 dicembre...e le mie colleghe, co cui ho fatto un pre-capodanno il 30, ubriaca tantissimo in un locale super rock'n'roll: sono cadute e mi sono presa una botta su ginocchio allucinante (del tipo che sono ancora verde), mi sono limonata uno di cui faccio fatica a ricordare la faccia, gli ho lasciato il numero, ma forse era sbagliato; cmq meglio così, che se mi chiedeva di uscire avrei avuto dei problemi a riconoscerlo. E una di queste se ne va tra un mese, va ad iniziare una nuova vita a Londra. Ovvio che a fine Maggio-inizio Giugno vado a trovarla.
Mi sono persa per strada la Sister: non si è mai fatta sentire in 2 mesi che ho vissuto a CittàMeraviglia, e quando ha fatto l'offesa perchè non le ho risposto a natale, l'ho un attimo sfanculata. Con A. è sempre come se fosse mia sorella, e Fashion lo sto evitando da 2 giorni e non so perchè...ma lui a Dicembre c'era. La Meggy aspetta una gambretta, anche se volevano un gamberetto. La Vero è sempre più pazza, e le voglio sempre più bene. Mai avute così tante amiche femmine, e così pochi uomini attorno.

Non lo so perchè avevo smesso di scrivere, ma credo di essere tornata.


5 commenti:

  1. Un mese come il tuo, al mio fegato farebbe benissimo!!!
    Che bello che sei tornata!

    RispondiElimina
  2. Habemus Pamela! mi stavo preoccupando ;)

    RispondiElimina
  3. Bentornata! era ora!

    RispondiElimina
  4. ohhh, alleluja!!!!

    RispondiElimina