lunedì 16 gennaio 2012

recidiva.

Oh, beh, dunque.
Sabato sera ho fatto la mia cazzata, ma andiamo con ordine.
Intanto state tutti tranquilli, che non si è verificato nessun dramma, ma solo tante tante risate.

Insomma, in settimana la Sister mi dice che sabato sera dobbiamo andare al compleanno del Papi, della FamilyBeach. E ok, ce la posso fare, non so cosa mettermi, non posso comprare niente, andiamo in una disco in cui l'età media è 22 anni, ma per il Papi è il minimo.

Il programma prevede che ci vediamo a casa di un altro nostro amico, per fare una sorpresa al Papi, mangiamo la torta, e poi andiamo a ballare. Ovviamente, io e la Sister arriviamo per ultime, e in ritardo.
[nota: comprare un navigatore; che abbiamo fatto la strada in teleconferenza in 3]
Arriviamo, mangiamo la torta, chiacchieriamo, Pic vuole essere aggiornato delle mie disavventure con l'altro e PP si mette a suonare la chitarra in divano vicino a me. ciao. mi è partito l'ormone da groupie, che però ho diligentemente ricacciato al suo posto, visto che siamo tutti amici, e già c'è sempre quel pizzico di imbarazzo tra di noi.

Andiamo a ballare...beviamo, saltiamo, scherziamo...tutti con tutti, ma io e PP siamo come il cane e il gatto: ce ne diciamo di tutti i colori - io lo prendo in giro - lui mi spinge addosso a elementi poco raccomandabili - io lo uso come ariete per scansare la gente che mi ruba il posto - lui sale sul cubo davanti a me e mi spinge giù - poi però chiede sempre a me di accompagnarlo a fumare. da soli.
chiariamo che io ero sobria, perchè dovevo guidare...lui non doveva guidare.

ad un certo punto, stiamo ballando abbracciati, e mi rendo conto che mi sta un attimo abbracciando più del solito: e mi becco un bel bacio a stampo.
olè.
dopodichè, ci siamo limonati ripetutamente. vi ho già detto che bacia bene???
[cioè, vi ricordate di lui? limonata ancora quando stavo con Ken, poi lui si innamora della ragazza dell'est, poi mi incantona ad halloween. e mi evita il giorno dopo]

Ma fino a qui, hanno riso principalmente i nostri amici.

Stiamo aspettando i cappotti e io e PP ci ritroviamo da soli. Lui mi dice "ma com'è che finiamo sempre così?"
"sinceramente non lo so, di sicuro non ho cominciato io"
"io neanche..."
"?????????" = uno sguardo che vale più di mille parole
"va bene dai", e vuole darmi il 5. il 5, rendetevi conto. poi cambia idea e mi da un'altra limonata.

Finalmente, sono le 4.45 della mattina, e sono nella mia macchina, al telefono con il Papi e la Sister che sono in macchina insieme...e chiedo a loro opinioni e consigli su il comportamento di PP.
E qui viene il bello, cioè preparatevi....il Papi mi dice "No, ma guarda che l'ho autorizzato io PP: è venuto li è mi ha chiesto se lo avremmo preso in giro se ci avesse provato con te, e io gli ho detto che tu sei una bella ragazza e ti vogliamo bene, e che non vedo nessun motivo per cui avremmo dovuto prenderlo in giro"
La Sister rideva alle lacrime. Io anche. Ottimo.


Ma la chicca della serata è arrivata alle 5 della mattina, ero fuori in giardino a fumare l'ultima cicca, al telefono con Pic, un altro della FamilyBeach, che appena la Sister è arrivata, gli ha preso il cel che voleva darmi la buonanotte, e mi dice:

"No, ma Pam, promettimi che per l'estate prossima non ti trovi più un moroso...che poi non vieni più via con noi, e invece io voglio che vieni sempre via con noi".

Io li amo tutti, e non vedo l'ora che sia estate di nuovo.

5 commenti:

  1. ottimo !ti mancava un pò di casino nella tua vita no?=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah! vero? non mi faccio mancare niente...cmq, temevo di averti persa perchè il tuo blog non mi si aggiornava più sui blog roll....

      Elimina
  2. Ah Pam! Vedo che anche tu sto fine settimana non ti sei risparmiata ;)

    RispondiElimina
  3. no ciccina tranquilla sono un'accanita e appassionante lettrice e amica del web non mi allontano mai!

    RispondiElimina