martedì 28 febbraio 2012

Violet

Violet è nata una domenica sera, di un paio di settimane fa, dopo un aperitivo organizzato all'ultimo minuto e conclusosi con una limonata che mi ha fatto ridere per giorni.
Andrew mi baciava, e io ridevo.
E se non fossi dovuta andare via, saremmo andati oltre.
I giorni successivi, ho fatto finta che non fosse successo nulla, ma Violet era arrivata.

Violet sono io, che però mi comporto come se non fossi io.
Che io l'ho detto chiaro a lui, e a voi: io non voglio assolutamente ricominciare niente con Andrew.
Non funziona tra di noi.
E gli voglio troppo bene, come amico, come confidente, come àncora di salvataggio, come valvola di sfogo. E non lo voglio perdere. Non può uscire dalla mia vita, anzi, deve entrarci sempre di più.

Però ci sono andata a letto.
Però non mi sentivo io, non ero più LaPam di anni fa, non c'era lo stesso sentimento...
Forse l'ho fatto per accontentare lui. E per far divertire me.

Poi, la sera che mi sono vestita da pagliaccia, Violet ha preso il sopravvento: sono tornata a casa con la testa molto leggera, e l'ho aspettato nel suo letto, nuda.
Quando è arrivato, gli ho detto che sarei stata il suo regalo di compleanno, che poteva decidere cosa fare...

Martedì scorso, invece, Violet è rimasta a casa. Di proposito perchè mi doveva venire il ciclo.
Poi ho anche visto Wow, e non capisco dove si è persa...

12 commenti:

  1. Secondo me fai bene. Lasciala a piede libero la Violet, che secondo me magari è quella che ci toglie una volta per tutte Wow da davanti agli occhi :)

    RispondiElimina
  2. YEEEEEEEEEEEEEE, DOMANI E' IL MIO COMPLEANNO!!!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso, non è che la regalo a tutti, eh....

      Elimina
  3. LaPam è confusa, Violet no, viva Violet!

    RispondiElimina
  4. No, ma cioè, forse non mi sono spiegata...è lei che si è presa una pausa da me: io non la sto cacciando.
    é che capite, quando me li sono trovata davanti tutti e due, e quando mi hanno portato un rum e pera insieme, e quando li ho visti chiacchierare insieme, io avrei tanto voluto di nuovo in mano la mia bottiglietta da mezzo litro di vodka.

    RispondiElimina
  5. Ha ha ha ha non sai come ti capisco sorella!! All'incirca 3 anni fa mi sono ritrovata ad una festa abbastanza intima tra le cui mura bighellonavano quattro peduncoli a cui mi ero aggrappata nel corso dei precedenti due anni! Le mie stronzamiche ridevano a mani sulla pancia mentre io sbattevo la testa sugli spigoli pregando 'moritemi' a chiunque mi stesse ad ascoltare.... Poi ti viene da ridere a ricordare queste cose, fidati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cioè, io mi sono trovata tra: quello che vorrei farmi io, e non mi ha più chiamato, e quello che vorrebbe farsi me, ma io mi concedo così random e non so perchè, e che sa benissimo che volevo farmi l'altro. un incubo!

      ma guarda, io rido già adesso!

      Elimina
    2. AH AH anch'io per quello che hai scritto =D

      Elimina
  6. Violet mi sta già simpatica, andrebbe d'accordo con la mia GemellaCattiva

    RispondiElimina
  7. cioè io ti 'scopro' solo oggi -.-" perdonami, sono sbadata!

    RispondiElimina